TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Esclusivo – L’Italia prevede che il deficit 2021 sia inferiore al 10% della produzione nazionale

ROMA (Reuters) – Il Tesoro italiano vede un deficit di bilancio del 2021 scendere al di sotto del 10% del Pil, ben al di sotto dell’obiettivo dell’11,8% fissato ad aprile, l’economia si sta riprendendo più velocemente del previsto, ha detto a Reuters una fonte vicina alla questione.

Foto

Nella sua ultima previsione pubblicata ad aprile, il Tesoro stima che il PIL aumenterà del 4,5% nel 2020, a seguito di una contrazione record dell’8,9% nel 2020, quando i blocchi a lungo termine del governo 19 hanno colpito l’economia.

Tuttavia, gli ultimi dati sono più forti del previsto e domenica il ministro degli Affari economici Daniel Franco ha affermato che è ora possibile una crescita superiore al 5,8%, il che ha avuto un impatto positivo sui fondi pubblici.

La fonte ha detto a Reuters che il deficit aumenterebbe il rapporto PIL di quasi un punto percentuale con un aumento del gettito fiscale che crescerà vicino al 6%.

Le misure di incentivazione approvate all’inizio di quest’anno si sono rivelate meno costose del previsto in quanto adottate meno del previsto dalle famiglie e dalle organizzazioni.

Il minor deficit spingerà il rapporto debito/PIL dell’Italia al di sotto dell’obiettivo del 159,8% ad aprile.

Tuttavia, una fonte politica ha avvertito che alcuni partiti al governo potrebbero esercitare pressioni sul governo del primo ministro Mario Draghi affinché utilizzi i fondi per finanziare ulteriori misure di stimolo entro la fine di quest’anno. Ciò potrebbe fissare un obiettivo di deficit trackie di oltre il 10%.

L’Italia ha annunciato il suo primo tasso di crescita del PIL del 9,5% nel 2020, il più alto nei primi anni ’90.

READ  Riesci a nominare la squadra olandese dell'Italia XI dalla vittoria della semifinale di Euro 2000?

Il Tesoro aggiornerà ufficialmente le previsioni di crescita e gli obiettivi di finanza pubblica nel suo Documento di Economia e Finanza (DEF) entro il 27 settembre. Questo creerà la fase iniziale per il budget 2022.

Franco ha dichiarato domenica che il governo prevede di mantenere politiche di espansione per invertire rapidamente la crescita persa a causa del governo 19. Ha promesso che il rapporto tra PIL e debito scenderà dal 2022.

Per trasformare la ripresa post-epidemia in una crescita più strutturale, il governo vuole ridurre le tasse per privati ​​e aziende in una riforma finanziaria che potrebbe essere approvata dal governo questo mese.

A cura di Giuseppe Fonde Report, Kevin Jones e Susan Fenton