TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Emmanuel Macron affronta “terribili umiliazioni” dopo che il leader francese è stato messo da parte in un importante evento nell’Unione Europea | Politica notizia

L’evento, organizzato congiuntamente dal Parlamento europeo e dalla Commissione europea, mira a guardare al futuro di medio-lungo termine del blocco. In qualità di capo di stato del paese ospitante, Macron inizierà l’evento il 9 maggio, ma poiché ha in programma di parlare tra le 14:5 e le 14,10, le sue possibilità di dire qualcosa di particolarmente sostanziale sono limitate.

Raccontare Express.co.uk: “È una terribile umiliazione.

Al presidente francese è stato chiesto di fare da prestanome ed Emmanuel Macron lo ha accettato con entusiasmo.

“Chi crederebbe che in dieci minuti avrebbero l’opportunità di fare un discorso di merito?”

Macron si prepara per la sua battaglia per la rielezione del prossimo anno, con Marine Le Pen, che appartiene anche al Rally Nazionale, il suo potenziale avversario.

In quanto tale, il signor Bay ha suggerito che avrebbe visto l’evento come un trampolino di lancio per le sue future ambizioni politiche, in particolare con il cancelliere tedesco Angela Merkel che dovrebbe dimettersi entro la fine dell’anno.

Ha spiegato: “La conferenza sul futuro dell’Europa avrebbe dovuto essere un’opportunità per lui di affermarsi come leader dell’Europa.

Leggi di più: Powergrab EU fallisce – Londra è forte mentre rimangono posti di lavoro nel Regno Unito

Riferendosi al Presidente degli Stati Uniti, ha aggiunto: “Se Biden fosse chiamato a” finire “in così poco tempo, sarebbe giustamente considerato un segno di profondo disprezzo per gli Stati Uniti e un messaggio diretto che il Paese ha poca influenza nelle discussioni internazionali.

Bay non è l’unico a suggerire che l’assegnazione del tempo di Macron è disprezzo per l’ex banchiere commerciale di 43 anni, che è stato eletto leader della Francia nel 2017.

READ  Michael Portillo ha criticato l'Unione Europea per aver permesso alla Grecia di aderire all'euro - "sommersa!" | Il mondo | notizia

Ray Bassett, l’ex ambasciatore dell’Irlanda in Canada, Giamaica e Bahamas, ha parlato la scorsa settimana Express.co.uk: “Questa è la conferenza che molti paesi europei non volevano che si tenesse.

“È stata un’idea di Macron e dei federali in Europa, ma il nome Macron non è più un marchio attraente.

Poi si aprirà la conferenza, ma immagino che i federali preferirebbero non essere collegati ad essa nella mente del pubblico. Cercheranno di ridurre il suo ruolo “.

“Sembra un po ‘breve, di sicuro, perché sono cinque minuti più brevi di quelli per ciascuno dei tre presidenti della conferenza”, ha affermato Peter Klippy, ricercatore presso la Fondazione per i diritti di proprietà intellettuale.

“Ci si aspetterebbe che la voce dei rappresentanti degli Stati membri dell’Unione Europea avrà più peso di quella di una figura di spicco nell’Unione Europea”.

“Fin dall’inizio, la Conferenza sul futuro dell’Europa è stata afflitta da lotte intestine su chi dovrebbe presiederla, e non è un caso che stiamo assistendo alla continuazione di questa lotta.

“Per il momento, tutto alla conferenza indica che coloro che vogliono spingere per più potere e denaro per l’Unione europea”.