TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elefanti in fuga lasciano 500 chilometri di distruzione in Cina | Cina

Un branco di 15 elefanti ha devastato la regione sudoccidentale Cinacompreso mangiare campi pieni di mais e frantumare fienili, dopo essere fuggiti da una riserva naturale ad aprile.

La scorsa settimana, gli animali hanno anche svuotato il serbatoio dell’acqua e gli abitanti del villaggio sono preoccupati per i loro raccolti, ha detto l’emittente statale CCTV.

Non era chiaro il motivo per cui gli elefanti asiatici selvatici, una specie protetta in Cina, si fossero allontanati dalla Riserva Naturale Nazionale di Xishuangbana nella provincia dello Yunnan.

Ma da aprile gli animali hanno intrapreso un viaggio di 500 chilometri, che residenti e autorità stanno monitorando da vicino, con centinaia di persone mobilitate per garantire la sicurezza pubblica.

Le autorità greche hanno detto martedì che la mandria era 20 km dal capoluogo di provincia Kunming, casa di milioni di persone.

Da metà aprile, ha affermato la CCTV, gli elefanti hanno distrutto circa 56 ettari di colture, causando perdite stimate in 6,8 milioni di yuan (1,07 milioni di dollari).

Non sono state segnalate vittime fino a quando i locali cercano di guidare gli animali con cibo e bloccare le strade con i camion.

Xinhua riferisce che il numero di elefanti selvatici nello Yunnan è di circa 300, rispetto ai 193 degli anni ’80.

Funzionari locali hanno affermato che negli ultimi anni ci sono state più segnalazioni di tali elefanti che vagano nei villaggi e danneggiano i raccolti, con le piante che di solito mangiano sostituite da varietà non commestibili in mezzo alle foreste in espansione.

READ  L'India registra un altro aumento giornaliero record dei casi di COVID-19, Coronavirus Pandemic News