TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Diritti TV in Premier League: si parla di annullare l’imminente asta

Gli attuali diritti TV in diretta sono di proprietà di Sky, BT e Amazon, mentre la BBC ha mostrato le partite della Premier League durante la pandemia con i fan impossibilitati a partecipare alle partite.

La Premier League ha tenuto colloqui con le emittenti per annullare l’imminente asta dei diritti dei media nazionali.

Il governo sta ora valutando se accettare un’estensione dell’attuale accordo da 4,7 miliardi di sterline.

Credente Nel 2018, Questa vendita rappresenta una diminuzione del 10% del valore.

I club sono preoccupati per la possibilità di un’altra flessione se la consueta asta di mercato aperto inizierà come previsto il mese prossimo per il ciclo triennale tra il 2022 e il 2025.

Anche il valore dei diritti sindacali in Europa sembra aver raggiunto il picco.

Si sono tenuti colloqui con gli attuali detentori dei diritti live Sky, BT e Amazon sull’estensione degli accordi esistenti a condizioni simili.

Né la Premier League né la Premier League sono state sospese.

Ma l’estensione è ora allo studio con l’intesa che fornirebbe stabilità a tutte le parti in mezzo all’incertezza – e alla perdita di entrate del giorno della partita – a causa della pandemia.

Tuttavia, le emittenti concorrenti possono opporsi al fatto che gli venga negato il diritto di fare offerte e una tale mossa richiederebbe l’approvazione del governo, date le preoccupazioni in materia di diritto della concorrenza.

In mezzo alla rabbia costante all’interno del calcio per il recente tentativo fallito da parte dei cosiddetti “big six” club della Premier League di lanciarsi Premier League Europea, E il prof Revisione dello sport condotta dai fan, Comprensibilmente, i ministri vogliono assicurazioni su una ridistribuzione dei fondi durante il gioco, se consentono una vendita privata dei diritti dei media.

Per quasi 30 anni, il massiccio aumento dei diritti di trasmissione ha guidato le commissioni di trasferimento e gli stipendi dei giocatori che hanno reso così popolare la Premier League. Ma il campionato è stato sottoposto a crescenti pressioni dalla Football League per ridistribuire una parte maggiore delle sue entrate mediatiche in tutta la piramide.

Premier League lo scorso anno Ha rinunciato al controverso pay-per-view Un sistema di gioco tra i contraccolpi dei fan, che solleva preoccupazioni circa l’appetito degli spettatori per più azione dal vivo.