TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

COVID News Live – Ultimi aggiornamenti: la Germania afferma che il Regno Unito è una “zona di pericolo” per la variante indiana – Il primo ministro accusa “fallimento avventato” sulla lista rossa dei viaggi Notizie dal Regno Unito

Non strappare i pantaloni!
Analisi del capo corrispondente politico John Craig prima della conferenza stampa del Primo Ministro

Questo non era quello che voleva Boris Johnson. Dopo i titoli ottimistici dei giornali dopo la sua conferenza stampa di lunedì, quando ha confermato che lo Step 3 della sua Roadmap to Freedom sarebbe andato avanti lunedì, improvvisamente le cose sono sembrate diverse.

Il ministero della Salute è stato costretto a rilasciare un comunicato di emergenza a tarda notte in risposta all’improvviso aumento della cosiddetta variante indiana. Quindi, come il forte curry Vindaloo, la varietà indiana è diventata troppo calda per essere maneggiata?

Sfortunatamente, l’ultima frase della dichiarazione del governo afferma quanto segue: “Non possiamo escludere la reimposizione di restrizioni economiche e sociali a livello locale o regionale se le prove indicano che sono necessarie per contenere o sopprimere l’alternativa che sfugge il vaccino. “

Realisticamente, ora potrebbe essere troppo tardi per dare una svolta sfacciata a tutte le regole di blocco previste per lunedì: aprire bar, ristoranti, teatri e cinema, consentire agli spettatori di tornare agli eventi sportivi in ​​numero limitato e così via.

Questi cambiamenti, a lungo attesi e accolti calorosamente, sono decisamente sicuri.

Ma non è certo di andare avanti adesso se la variante indiana non sarà contenuta, il quarto passo promesso dal premier arriverà il 21 giugno.

Quindi possiamo aspettarci di sentire molto dal signor Johnson e dal professor Chris Whitty, Chief Medical Officer dell’Inghilterra, sulla necessità di estrema cautela, responsabilità e aderenza alle direttive del governo.

Il professor Witty, in occasione delle precedenti conferenze stampa di Downing Street, ha sempre affermato che la Fase 3 – aprire bar, ristoranti e altri locali al chiuso – rappresenta il rischio maggiore in tutte le fasi di allentamento graduale delle restrizioni COVID.

READ  Focolaio di coronavirus in Nuova Zelanda legato al volo di Sydney mentre Ardern espande il lancio del vaccino | Nuova Zelanda

I fan del suo eroico vice nella sua setta, il professor Jonathan Van Tam, si lamenteranno senza dubbio del fatto che la JVT non sarà al fianco del primo ministro per ripetere il suo famoso avvertimento per alleviare il blocco dello scorso anno, quando ha detto indimenticabile: “Non strappargli i pantaloni!”