TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Covid-19: Migliaia di persone protestano in tutto il Brasile per la gestione della crisi del Coronavirus da parte del presidente Bolsonaro | Notizie dagli Stati Uniti

Migliaia di persone si sono radunate in tutto il Brasile per protestare contro la gestione della pandemia COVID-19 da parte del presidente Bolsonaro.

Le persone hanno raggiunto almeno 16 persone brasiliano Sabato, comprese le capitali Brasilia e Rio de Janeiro, ha chiesto il suo impeachment e ha chiesto di più Corona virus Pugni.

Sig. BolsonaroLa popolarità di questa città è diminuita nell’ultimo anno, con oltre 460.000 morti durante l’anno Malattia di coronavirus pandemia.

I manifestanti a San Paolo hanno bruciato un'effigie di Bolsonaro durante la manifestazione
immagine:
I manifestanti a San Paolo hanno bruciato il personaggio di Bolsonaro
Lo dice uno striscione alzato durante le proteste a Brasilia "Esce il virus Bolsonaro"
immagine:
Un cartello nella capitale, Brasilia, con la scritta: “ È uscito il virus Bolsonaro ”.

Nonostante il secondo più alto numero di vittime dopo gli Stati Uniti, il Il leader di estrema destra ha minimizzato la gravità del virusSi è rifiutato di indossare maschere e ha espresso dubbi sull’importanza delle vaccinazioni.

Le proteste del fine settimana sono state organizzate da partiti, sindacati e associazioni studentesche con tendenze di sinistra.

La maggior parte delle persone indossava maschere e cercava di notare l’allontanamento sociale chiedendo un programma di vaccinazione più veloce.

Jair Bolsonaro
immagine:
Bolsonaro ha costantemente minimizzato la crisi

Il Brasile ha una popolazione di 211 milioni, ma secondo i dati ufficiali, sono state somministrate solo 66,4 milioni di dosi del vaccino, con circa il 10% – o 21,9 milioni di persone – che sono state completamente vaccinate.

A San Paolo, la città più grande del Brasile, migliaia di persone hanno tagliato una delle strade più grandi della città.

Le proteste a Brasilia e Rio sono state pacifiche, ma la polizia nella città nordorientale di Recife ha usato gas lacrimogeni e proiettili di gomma contro i manifestanti.

READ  Morta la coppia che temeva lo sciopero del Covid a causa del virus, lasciando orfani quattro figli

Alcune persone hanno anche caricato le foto dell’ex presidente di sinistra Luiz Inacio Lula da Silva che indossa la sciarpa presidenziale.

A Recife, la polizia ha lanciato gas lacrimogeni contro i manifestanti
immagine:
A Recife, la polizia ha lanciato gas lacrimogeni contro i manifestanti

All’inizio di maggio, l’ex leader ha incontrato il centrista Fernando Henrique Cardoso, che è anche un ex presidente per due mandati, a pranzo in una dimostrazione pubblica del loro obiettivo comune di impedire a Bolsonaro di ottenere un secondo mandato nelle elezioni del prossimo anno.

D’altra parte, sabato il Ministero della Salute brasiliano ha annunciato altri decessi nel 2012.

Anche i casi rimangono alti, con il numero di nuove infezioni che raggiunge 79.670, portando il numero totale dall’inizio dell’epidemia a 16,47 milioni.