TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Covid-19: l’Irlanda annuncia le date per la revoca di alcune restrizioni di blocco | notizie dal mondo

Il primo ministro irlandese ha affermato che alcune restrizioni di blocco saranno revocate in Irlanda nelle prossime settimane.

Michel Martin ha dichiarato che “la speranza è tornata” quando ha fatto l’annuncio in un discorso televisivo alla nazione, dicendo che la strategia del governo sta “funzionando” e “grazie al vostro duro lavoro e sacrificio, siamo in un posto migliore”.

Ha detto: “È chiaro che la massima priorità è il continuo successo del lancio del vaccino”, aggiungendo: “L’elenco delle opzioni a nostra disposizione è in costante aumento”.

Il signor Martin ha detto che più di un milione e mezzo di dosi di A. Corona virus È stato somministrato un vaccino.

Aggiornamenti COVID in tempo reale dal Regno Unito e da tutto il mondo

immagine:
Tutti i negozi al dettaglio in Irlanda potranno riaprire dal 17 maggio

Dal 10 maggio:

• Parrucchieri, barbieri ed estetiste potranno riaprire ai clienti solo su appuntamento e le persone potranno spostarsi tra le province.

• Un aumento del numero di persone che possono incontrarsi all’aperto per scopi sociali / ricreativi, compresi i giardini privati ​​- fino a un massimo di tre o sei persone da qualsiasi numero di famiglie. Questo limite di sei non include i loro figli di età pari o inferiore a 12 anni

• Fare clic e raccogliere la vendita al dettaglio non necessaria può riprendere.

Musei, biblioteche e gallerie potrebbero riaprire.

• Sarà consentito a un massimo di 50 persone di partecipare a servizi nuziali e funebri.

Per matrimoni / ricevimenti, sono consentite un massimo di 6 persone per riunioni al coperto e 15 persone per riunioni all’aperto.

• Per i funerali, gli eventi correlati non dovrebbero aver luogo – né prima né dopo -.

READ  Covid-19: "imminenti" i passaporti britannici per il Coronavirus per viaggiare all'estero, secondo la Grecia | Notizie dal Regno Unito

• La visita al domicilio privato interno (senza maschere né allontanamento sociale) è consentita nei seguenti casi, con il cosiddetto “premio vaccino”:

• Le persone che sono state completamente vaccinate possono incontrarsi all’interno con altre persone che sono state completamente vaccinate purché non ci siano più di tre famiglie.

• Le persone che sono state completamente vaccinate a casa possono incontrare persone non vaccinate di una famiglia, a condizione che non siano a rischio di malattie gravi e non ci siano più di tre famiglie.

Michelle Martin al COVID Vaccination Centre di Dublino
immagine:
Michel Martin presso il COVID Vaccination Centre di Dublino

Dal 17 maggio:

• Tutti i negozi al dettaglio potranno riaprire.

Dal 2 giugno – a seconda dello stato di salute pubblica in quel momento:

• Gli hotel, i B&B, i self-catering e gli ostelli potrebbero riaprire.

Dal 7 giugno – soggetto anche a condizioni:

Ristoranti e bar all’estero possono essere aperti per gruppi fino a sei clienti.

• Le partite di sport all’aperto possono essere giocate di nuovo, ma senza spettatori.

• Palestre, piscine e centri ricreativi possono riaprire solo per allenamenti individuali.

Il numero di ospiti che partecipano a cerimonie / feste nuziali può aumentare fino a 25.

• Visita all’interno di abitazioni private: sono consentiti visitatori provenienti da un’altra casa.

Il dottor Colm Kerr dà una dose del vaccino contro il coronavirus AstraZeneca a Nicola Faichney
immagine:
Il primo ministro irlandese ha elogiato il lancio del vaccino

Il signor Martin ha detto che spera di vedere luglio e oltre, che spera che il settore dell’aviazione e del turismo torni a lavorare e gli studenti tornino al campus.

“Possiamo fare tutte queste cose e anche di più”, ha detto, fintanto che il paese rimane “cauto” allentando le restrizioni.

Non sono state fissate date per l’ospitalità interna, le partite sportive al coperto, le riunioni di massa e i viaggi internazionali.

READ  La Louisiana Lift Ship ribaltata: la ricerca continua dopo sei soccorsi | Louisiana

Ma una dichiarazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri afferma che “attività ad alto rischio” come queste saranno prese in considerazione alla fine di giugno della fine dell’anno.

Ha anche detto che sta lavorando per preparare la riapertura sicura di cinema e teatri a giugno, secondo i consigli di salute pubblica.

È improbabile che i lavoratori tornino agli uffici prima di settembre, ha affermato il vice primo ministro Leo Varadkar.

Ha anche detto: “Potremmo aver bisogno di prendere in considerazione viaggi gratuiti tra il Regno Unito e l’Irlanda prima di aprirci ai viaggi internazionali in modo più ampio”.

L’Irlanda ha uno dei tassi più bassi di infezione da COVID-19 in Europa, ma sta scegliendo di riaprire la sua economia più lentamente rispetto alla maggior parte dei suoi coetanei nell’Unione europea dopo che l’allentamento delle misure a dicembre ha portato a un aumento dei casi.