TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Coronavirus più recente: l’Organizzazione mondiale della sanità sta rinominando le varianti di Covid-19 per evitare lo stigma

Il governo di Singapore spera di revocare le restrizioni legate alla pandemia dal 13 giugno se riuscirà a controllare una serie di raduni locali.

Lunedì il Ministero della Salute ha confermato 16 nuovi casi di virus Covid-19 a trasmissione locale, di cui 13 relativi a casi precedenti.

Anche se le restrizioni verranno tolte, i test saranno intensificati, ha detto Lee Hsien Loong, il primo ministro. “In primo luogo, dobbiamo sperimentare più velocemente, più liberi e più spaziosi”, ha detto.

Ha detto che le autorità sanitarie di Singapore introdurranno vari tipi di test. “Molti diversi tipi di test Covid-19 stanno diventando disponibili, ad esempio, test rapidi dell’antigene, test della saliva, respiratori, monitoraggio delle acque reflue e persino cani da fiuto”.

“Questo ci consentirà di scoprire i casi più velocemente in modo da poterli isolare e chiudere i loro contatti immediatamente, prima che il virus si diffonda ulteriormente”, ha aggiunto Lee.

Un corridore e un ciclista attraversano il Jubilee Bridge a Singapore mentre la città-stato intende porre fine alle restrizioni legate alla pandemia © Lauryn Ishak / Bloomberg

Ha ammesso che i cluster sono comparsi dopo che è emerso che Singapore era stata esposta al virus.

“Sfortunatamente, stiamo anche combattendo nuove varianti che sono più contagiose del virus Covid-19”, ha detto il Primo Ministro, sottolineando che sia la variante B.1.1.7, che è stata scoperta per la prima volta nel Regno Unito, sia la B.1.617. La variante 2, scoperta per la prima volta in India, ha raggiunto la città-stato.

“Inevitabilmente appariranno più variabili, e dovremo occuparci anche di loro”, ha detto Lee.

Il primo ministro ha detto che Singapore è stata in grado di rispondere alle nuove minacce.

“Con l’eccezione di un altro super-editore o di un grande gruppo, dobbiamo essere sulla buona strada per controllare questo focolaio”.

READ  Il CEO di Stellantis afferma che può raggiungere il suo obiettivo di emissioni senza l'aiuto di Tesla