TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Carlo Ancelotti dell’Everton vuole che la Premier League dia la priorità alla penalizzazione dei club inglesi come seconda lingua | Everton

Carlo Ancelotti ha detto che sarebbe ridicolo indagare sulla Premier League con l’Everton su potenziali violazioni finanziarie senza penalizzare i sei club inglesi che hanno partecipato. Premier League europea.

Everton con altri 13 premier League I club, in attesa di scoprire quale azione, se del caso, verrà intrapresa contro Liverpool, Manchester United, Manchester City, Chelsea, Tottenham e Arsenal per minacciare il campionato separatista. Molti club considerano troppo indulgente la decisione della UEFA la scorsa settimana di trattenere il 5% dei ricavi dalle competizioni europee a coloro che ne sono coinvolti.

La Premier League potrebbe aver avuto conseguenze disastrose per il previsto Everton Stadium da 500 milioni di sterline a Bramley Moore Marina, che creerebbe circa 15.000 posti di lavoro e genererebbe 1,3 miliardi di sterline per l’economia locale. Everton Si aspettavano di spendere 54 milioni di sterline per il progetto entro la fine di giugno, una spesa che negli ultimi anni ha contribuito alle enormi perdite finanziarie del club.

Le regole di profitto e sostenibilità della Premier League consentono ai club di perdere 105 milioni di sterline in tre anni, sebbene i risultati finanziari medi del 2019-20 e 2020-21 saranno considerati quest’anno a causa dell’impatto della pandemia. L’Everton ha subito una perdita di 139,9 milioni di sterline nel 2019-20, con una perdita di 67,3 milioni di sterline attribuita al Covid-19, una perdita di 111,8 milioni di sterline nel 2018-19 e una perdita di 13,1 milioni di sterline nel 2017-18. Il club ha realizzato un profitto di 30 milioni di sterline nel 2016-2017 e, avendo ottenuto il permesso di costruire a Bramley Moore a marzo, le spese dello stadio possono essere capitalizzate in bilancio.

Tuttavia, Ancelotti insiste sul fatto che l’Everton non ha bisogno di vendere giocatori quest’estate per evitare di infrangere le regole del profitto e della sostenibilità, e che la questione più urgente per la Premier League è sanzionare i sei club che partecipano al campionato. Fallimento della Premier League.

L’allenatore dell’Everton ha dichiarato: “La Premier League deve risolvere problemi diversi rispetto al fair play finanziario per l’Everton. Per quanto riguarda il fatto che sei squadre volevano partecipare alla Premier League, dovrebbero prima occuparsene e poi, forse, loro. potremmo dare un’occhiata all’Everton, guarderemo noi stessi.

“Se ci guardano, con il problema che hanno avuto con i primi sei che volevano entrare in Premier League, sarebbe divertente. Certo che ci occuperemo del nostro lato finanziario ma possiamo comprare senza vendere giocatori questa estate di sicuro. Abbiamo tutti concordato sul piano che abbiamo per migliorare la squadra e non ci sono dubbi: “Siamo totalmente concentrati su questo. Siamo totalmente d’accordo, dal direttore, club e manager, Marcel Brands”.

READ  Il co-produttore esecutivo di Game of Thrones Vince Gerardes svela il progetto italiano Provvidenza (in esclusiva)