TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Brexit: Boris Johnson avverte che un accordo commerciale con l’Australia potrebbe “distruggere” l’agricoltura britannica

Boris Johnson ha avvertito che il suo futuro accordo di libero scambio con l’Australia potrebbe “distruggere” l’agribusiness britannico mentre i partiti di opposizione si uniscono contro l’accordo a tariffa zero.

Gli alti ministri del governo dovrebbero incontrarsi giovedì mattina per discutere l’accordo proposto, che si ritiene abbia diversi ministri contrari al piano presentato dal Segretario per il commercio internazionale Liz Truss.

La segretaria ombra del commercio internazionale del Labour Emily Thornberry ha avvertito il governo di non concludere un accordo per “dimostrare un punto politico” sull’indipendenza economica della Gran Bretagna per la Brexit.

“Non credo che ci possa essere un paese al mondo che dica:” Beh, potrebbe distruggere la nostra industria agricola, ma dobbiamo avere un accordo per dimostrare un punto politico “, ha detto la signora Thornberry a Sky News giovedì.

Il principale banco dei laburisti ha aggiunto: “Perché vogliamo minare la nostra industria agricola? Abbiamo standard elevati nel benessere degli animali e nella produzione alimentare, e non vogliamo essere minati dall’importazione di cibo a basso costo che non è prodotto con gli stessi standard. “

Si dice che le preoccupazioni per i danni causati dalla fornitura del libero accesso ai mercati del Regno Unito abbiano aperto una grande spaccatura nel gabinetto sui colloqui della signora Truss con l’Australia.

READ  Perché l'Italia vincerà Euro 2020 | UEFA EURO 2020

Il segretario per l’Ambiente George Eustis e il ministro del Gabinetto Michael Cove sono ritenuti contrari a consentire il libero accesso, con la signora Truss e il ministro della Brexit Lord Frost che spingono per questo.

La National Farmers ‘Association (NFU) e altri gruppi agricoli hanno avvertito i ministri che “combatteranno per competere” se il commercio a tariffa zero su agnello e manzo progredirà.

Sia SNP che Blade Zimru hanno espresso una forte opposizione al piano, sostenendo che ridurrà gli agricoltori scozzesi e gallesi.

Mercoledì, il presidente dell’SNP Westminster Ian Blackford ha detto a Johnson che si stava preparando a gettare la comunità agricola e artigianale “sotto il bus della Brexit”.

Highwell Williams, portavoce del commercio internazionale di Blade Zimru, ha affermato che l’accordo a tariffa zero con l’Australia “distruggerebbe generazioni di agricoltura gallese”.

Ha aggiunto: “Il Primo Ministro mostra ancora una volta la sua disponibilità a sacrificare l’agricoltura gallese per un guadagno politico a buon mercato”.

Tuttavia, tra i timori sulle importazioni di agnello e manzo, la signora Truss ha sottolineato che gli agricoltori britannici non sarebbero “ridotti” da alcun accordo con l’Australia.

Mercoledì, parlando ai parlamentari al Commons International Trade Council, ha detto:

La sig.ra Truss ha aggiunto: “Garantiremo in tutti gli accordi che stipuleremo che l’agricoltura britannica prospererà, e spero che questo sarà raggiunto attraverso l’accordo con l’Australia”.