TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Andrew Neil sconfitto da Nigel Farage in GB News Cultural War GB News

Quando Andrew Neal ha discusso della possibilità di lasciare la BBC per unirsi a GB News lo scorso autunno, ha chiarito ai suoi allora colleghi che aveva poco interesse a lavorare. Nigel Farage.

Un anno dopo, Neil decide se tornare su un canale dopo due mesi di vacanza, in sua assenza non solo promuovendo Farage come presentatore principale, ma ricreando anche gran parte del tavolo rimanente nel film Brexit Party, fondatore.

La ripresa di GB News, che ha già stracciato più volte il suo palinsesto dal suo lancio a metà giugno, si è protratta per l’intera settimana da settembre. Nick Pollard, l’ex capo di Sky News, è stato visto per l’ultima volta Lavorare alla CGTN finanziata dal governo cinese, è stato promosso a direttore editoriale Per sostituire il defunto John McAndrewLa lunga amicizia di Neil.

Una raccomandazione a livello nazionale è che Neil, che è stato nominato dal CEO australiano, sia il presidente del consiglio di amministrazione del canale. Angelos Chickenpolos, Potrebbe eventualmente essere con la stazione in qualche forma, ma ridurre il suo impegno a ospitare quattro spettacoli in prima serata a settimana. Il canale ha precedentemente rifiutato di commentare le sue raccomandazioni per ospitare spettacoli dal sud della Francia.

Finora Neil ha ospitato solo otto dei 41 episodi del suo programma intitolato. Si è interrotto dalle sue vacanze estive per apparire via webcam come ospite nello show di Farage la scorsa settimana, ma non ha risposto alle domande sul fatto che sarebbe sicuramente tornato il mese prossimo.

“Semplicemente ci è venuto in mente allora Andrew Neal Non ho deciso cosa fare “, ha detto uno affiliato al canale, mentre un altro ha chiesto se Neil sarebbe tornato in onda come “forza chiave” nel plasmare il futuro del canale.

READ  Round di bronzo italiano 'Stunning' da 17 milioni di sterline | Arte

Un portavoce GB Notizie Ha ribadito che non vedono ancora l’ora di dare il benvenuto a Neely sul canale a settembre e ha detto che la stazione ha sempre pianificato che Farage abbia una partecipazione.

Tuttavia, il sentimento tra alcuni membri dello staff di GB News è che Neil stia ora aprendo la strada promuovendo editori di talento in monologhi arrabbiati che funzionano bene sui social media. Le recenti assunzioni di TalkRadio includono i presentatori sospetti del coprifuoco Mark Dolan e Patrick Christie. Il nuovo ospite di martedì è stato Calvin Robinson Sostenitori di alternative scientificamente controverse ai vaccini Covit-19.

Paradossalmente, Neil potrebbe essersi visto rapidamente espellersi in una guerra culturale. Prima del lancio del canale, il presentatore è stato visto nelle interviste alla stampa come la persona responsabile di enfatizzare le credenziali “anti-opposizione” del canale, mentre altri dipendenti all’epoca pensavano di essersi uniti a un importante canale di notizie di destra.

Ci è stato detto in diverse occasioni di non menzionare “svegliati” o qualcosa del genere “, ha detto un dipendente. Quando gli ascolti sono diminuiti, penso che abbiano deciso di sceglierne uno, motivo per cui hanno raddoppiato le questioni culturali.

Originariamente Farage doveva apparire solo a un evento politico domenica mattina, e questa linea non è stata avanzata in sua presenza. Fonti sul palco hanno detto al Guardian che Farage aveva originariamente ospitato l’evento con Andrew Adonis, un ex ministro del governo laburista.

“Non appena è diventato chiaro che si trattava di Fox News nel Regno Unito, me ne sono andato senza apparire dopo il primo giorno”, ha detto Lord Adonis.

READ  GCSE e documenti di livello A sui social media £ 1 | Scelte vendute per

La pubblicazione più ridicola di GB News è stata afflitta da problemi tecnici e due settimane dopo Neil è andato inaspettatamente in vacanza dopo la decisione di Franco Paulus di mettere in ginocchio il presentatore. L’adesione di Farage è stata confermata solo quando diversi giovani produttori troppo estesi di GB News hanno trovato video promozionali per lo spettacolo nel database interno.

Da allora, l’ex leader dell’Uki non solo ha ospitato uno spettacolo alle 19:00 ogni sera della settimana – con una sezione mentre beveva birra con un ospite – ma si è anche incorporato in altri spettacoli. Ha trasmesso in diretta dalla costa meridionale dell’Inghilterra mentre le barche caricavano gli immigrati attraverso il canale e ha lanciato una guerra testa a testa con l’RNLI.

Si dice che i sostenitori di GB News, incluso il boss degli hedge fund Paul Marshall, siano contenti del cambiamento di focus. L’ultimo spettacolo di Farage ha attirato 80.000 spettatori, vicino al numero di spettatori dei nuovi canali meglio sponsorizzati ospitati dalla BBC e da Sky in un’unica fascia oraria. Eppure le statistiche fornite da overnights.tv mostrano che le cifre scendono dopo gli spettacoli orari di Forage. Nonostante la notevole pubblicità, il mese scorso GB News ha attirato solo lo 0,2% della visione totale della televisione nel Regno Unito.

I due corrispondenti regionali della stazione se ne sono andati, anche se il canale continua ad assumere più personale, soprattutto per coprire la politica di Westminster. Disastrosi problemi tecnici all’inizio del canale: alcuni studi non potevano vedere perché uno studio era troppo buio e la mancanza di microfoni per gli ospiti è stata risolta. La mancanza di chimica sullo schermo con Simon McCoy, un ex presentatore della BBC e co-conduttore Alex Phillips, può essere molto doloroso, essendo stato trasferito nel luogo della colazione. Le statistiche di visualizzazione di YouTube stanno migliorando.

READ  Il Comitato ascolterà la questione della "Marina Militare Italiana" il 9 aprile

Ma il futuro di Neil si adegua costantemente allo staff di GB News. I colleghi dicono che il presentatore sembra essere stato ferito dalle battute che hanno salutato il rilascio. La loro domanda è se il 72enne, che guida il pubblico, voglia trascorrere la serata nello studio televisivo londinese tra Nigel Farage e Dan Wooden, con interessi commerciali in Medio Oriente e case in Francia e New York.