TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Alla disperata ricerca di un sottomarino indonesiano a corto di ossigeno | Notizie militari

I funzionari dicono che la fornitura d’aria del sottomarino scomparso continuerà solo fino a sabato, poiché la squadra di ricerca ha rilevato una “forza magnetica elevata” a una profondità di 50-100 metri.

Aerei e navi di soccorso hanno vagato per il mare a nord di Bali, in Indonesia, dove la ricerca di un sottomarino indonesiano scomparso con 53 membri dell’equipaggio a bordo ha raggiunto una fase critica a causa della fornitura limitata di ossigeno a bordo della nave di 44 anni.

Altre navi della marina hanno lasciato la base indonesiana di Banyuwangi venerdì per il mare di Bali poiché il contatto con il KRI Nanggala-402 è stato interrotto mercoledì durante un’esercitazione con siluri.

“La priorità principale è la sicurezza dei 53 membri dell’equipaggio”, ha detto giovedì il presidente Joko Widodo e ha chiesto un impegno totale per trovare la nave.

Anche gli elicotteri hanno sorvolato Bali alle prime luci dell’alba.

I funzionari hanno detto che la fornitura d’aria del sottomarino, che è stato permesso di essere utilizzato e che si dice essere in buone condizioni, continuerà solo fino a sabato.

“Speriamo prima che si trovino che ci sarà abbastanza ossigeno”, ha detto in una conferenza stampa il capo di stato maggiore della Marina Yudo Margono.

Un ufficiale militare ha detto che il comandante della flotta sottomarina indonesiana, Harry Sitiawan, era una delle quattro persone a bordo che non erano membri dell’equipaggio regolare.

Sebbene non sia stato ancora trovato nulla di conclusivo nella ricerca, Yudo ha detto che un elemento con una “forza magnetica elevata” è stato individuato a una profondità di 50-100 metri (164-328 piedi). Non era chiaro se l’oggetto fosse sospeso o sul fondo del mare.

READ  George W. Bush rivela di aver votato per Condoleezza Rice alle elezioni americane del 2020 | George Bush

Un portavoce della marina ha detto che il sottomarino diesel-elettrico può resistere a una profondità di 500 metri (1.640 metri) ma qualsiasi altra cosa potrebbe essere fatale. Il mare di Bali può essere profondo oltre 1.500 metri (4.921 piedi).

Una ricerca aerea ha anche rilevato una fuoriuscita di petrolio vicino al sito di immersione del sottomarino, che secondo la Marina potrebbe indicare danni alla nave o essere un segnale dell’equipaggio.

La nave da 1.395 tonnellate è stata costruita in Germania nel 1977 ed è entrata a far parte della flotta indonesiana nel 1981, secondo il Ministero della Difesa. Ha subito una ristrutturazione di due anni in Corea del Sud che è stata completata nel 2012.

La Marina ha affermato che il blackout potrebbe essersi verificato durante l’immersione statica, causando una perdita di controllo e impedendo l’attuazione di misure di emergenza.

Gli Stati Uniti inviano mezzi aerei

Diversi paesi hanno risposto alle richieste di assistenza dell’Indonesia, con Australia, Malesia, India, Singapore e Stati Uniti che inviano navi o aeromobili specializzati.

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha detto su Twitter che il Pentagono sta inviando “mezzi aviotrasportati” per aiutare la ricerca del sottomarino.

Kirby ha detto che venerdì il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti Lloyd Austin parlerà con il Ministro della Difesa indonesiano Prabowo Subianto “per esprimere il nostro dolore e discutere su come gli Stati Uniti possono fornire assistenza”.

READ  La Louisiana Lift Ship ribaltata: la ricerca continua dopo sei soccorsi | Louisiana

Nel frattempo, il ministero della Difesa ha dichiarato in una dichiarazione che due navi australiane si stavano dirigendo verso l’area di ricerca, tra cui una nave di supporto e una fregata con capacità sonar.

L’Indonesia sta cercando di modernizzare le sue capacità di difesa, ma alcune delle sue attrezzature sono obsolete e negli ultimi anni si sono verificati incidenti mortali.

L’Indonesia in passato gestiva una flotta di 12 sottomarini acquistati dall’Unione Sovietica per pattugliare le acque del vasto arcipelago.

Ora gestisce cinque sottomarini tipo 209 di fabbricazione tedesca e tre nuove navi sudcoreane.