TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

7 Produzione ‘Impossibile’ interrotta per test Covid positivo – scadenza

fotografia del Regno Unito di Missione: Impossibile 7 Si interrompe dopo che un membro della produzione è risultato positivo al Covid.

Le riprese saranno sospese per 14 giorni. Vengono seguiti i protocolli di sicurezza e si dice che le persone colpite siano in autoisolamento. Nel Regno Unito, il 39% della popolazione è completamente vaccinato. In confronto, a Los Angeles, il 51% della popolazione è stato completamente vaccinato.

Abbiamo momentaneamente interrotto la produzione Missione: Impossibile 7 Fino al 14 giugno, a causa di risultati positivi al test del coronavirus durante i test di routine. “Stiamo seguendo tutti i protocolli di sicurezza e continueremo a monitorare la situazione”, ha detto giovedì pomeriggio un portavoce della Paramount.

La settima puntata del franchise di Tom Cruise è stata colpita da Covid all’inizio durante le riprese nel febbraio 2020, quando si sono verificati i blocchi in Italia. A dicembre, l’audio è trapelato dal gruppo che urlava Cruz alla troupe dopo aver violato le precauzioni di produzione di Covid. Cruz, anche il produttore del film, ha contribuito a sviluppare protocolli volti a portare il film attraverso una produzione che si estendeva dall’Italia alla Norvegia ea Londra. Cruz ha detto all’equipaggio che se il loro comportamento si fosse ripetuto, quelli catturati sarebbero stati licenziati. Il candidato all’Oscar tre volte all’epoca disse loro che l’industria cinematografica era stata colpita e che, con la maggior parte di essa in fase di chiusura, le persone stavano perdendo le loro case di conseguenza.

Tom Cruise entra nella troupe dopo la violazione del Covid su “Mission: Impossible 7” ambientato a Londra – Hear the Sound

L’immagine, coprodotta con Skydance, arriva nei cinema durante il weekend del Memorial Day 2022, il 27 maggio. Missione: Impossibile 7 È un enorme pilastro di supporto teatrale, ovviamente, per la Paramount in un franchise che ha incassato oltre 3,57 miliardi di dollari attraverso sei film.

Lo studio è tornato al botteghino lo scorso weekend del Memorial Day Un posto tranquillo, seconda parte, Sollevare il botteghino nazionale dalla stasi. Ad oggi, il sequel diretto da John Krasinski ha incassato 65,2 milioni di dollari negli Stati Uniti in sei giorni, vicino alla velocità del film originale del 2018 sullo stesso fotogramma.

READ  Moneta speciale da £ 5 che commemora il principe Filippo coniata dalla Royal Mint