TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

15 volontari francesi lasciano la grotta dopo 40 giorni senza luce né ore | Francia

Quindici persone sono emerse da una grotta nel sud-ovest Francia Dopo 40 giorni sottoterra in un esperimento per vedere come l’assenza di orologi, la luce del giorno e le comunicazioni esterne influenzeranno il loro senso del tempo.

Con grandi sorrisi sui loro volti pallidi, hanno lasciato il loro isolamento volontario a Lombreeves Cave per un applauso e si sono sdraiati nella luce indossando occhiali speciali per proteggere i loro occhi dopo tanto tempo al buio.

“Era come una pausa”, ha detto Marina Lancon, una delle sette donne che hanno partecipato all’esperimento. Ha detto che non si sentiva fretta di fare nulla e avrebbe voluto rimanere nella grotta per qualche giorno, ma era felice di sentire il vento e sentire di nuovo il canto degli uccelli.

Lancon ha detto che non aveva intenzione di guardare il suo smartphone per qualche altro giorno, sperando di evitare un ritorno “molto brutale” alla vita reale.

Membri del team all’interno della grotta. Foto: AP

Il gruppo ha vissuto ed esplorato la grotta come parte di un progetto chiamato Tempo profondo. Non c’era luce naturale, temperatura 10 ° C e umidità relativa del 100%. Non avevano contatti con il mondo esterno, né avevano avuto aggiornamenti sull’epidemia o contatti con amici o familiari.

Gli scienziati dell’Istituto per l’adattamento umano, che sta guidando il progetto da 1,2 milioni di euro (860.000 sterline), affermano che l’esperimento li aiuterà a capire meglio come le persone si adattano ai drastici cambiamenti nelle condizioni di vita e negli ambienti.

Come previsto, quelli nella grotta hanno perso il senso del tempo.

“Siamo qui!”, Ha detto il responsabile del progetto, Christian Klot, “Siamo appena partiti dopo 40 giorni … Per noi è stata una vera sorpresa”. Nella nostra testa, eravamo entrati nella grotta 30 giorni fa.

I membri del team si incontrano per discutere le loro esperienze
I membri del team si incontrano per discutere le loro esperienze. Foto: Bruno Mazodier / AP

Un membro del team ha stimato il tempo sotterraneo in 23 giorni.

Johann Francois, insegnante di matematica e istruttore di vela, ha corso circuiti di 10.000 metri nella grotta per mantenerlo in forma. Ha detto che a volte aveva “motivazioni profonde” per andarsene.

Senza impegni quotidiani e senza bambini intorno, ha detto, la sfida era “approfittare del momento presente senza mai pensare a cosa accadrà entro un’ora, entro due ore”.

In collaborazione con laboratori in Francia e Svizzera, gli scienziati hanno monitorato i modelli di sonno, le interazioni sociali e le reazioni comportamentali dei 15 membri del team tramite sensori. Uno dei sensori era un piccolo termometro all’interno di una capsula che i partecipanti hanno ingoiato come una pillola. Ha misurato la temperatura corporea e trasferito i dati a un computer in modo che venisse espulso naturalmente.

I membri del team hanno monitorato i loro orologi biologici per vedere quando si svegliano, dormono e mangiano. Contavano i loro giorni non in ore ma in cicli di sonno.

“È davvero emozionante vedere come questo gruppo coincide con se stesso”, ha detto Clute in precedenza in una registrazione dall’interno della grotta. Ha detto che lavorare insieme su progetti e organizzare compiti senza essere in grado di fissare un orario per la riunione è stato particolarmente impegnativo.

Due terzi degli intervistati hanno espresso il desiderio di rimanere sottoterra un po ‘più a lungo per finire i progetti di gruppo che hanno iniziato durante il loro soggiorno, ha detto Benoit Mouveau, un cronobiologo coinvolto nella ricerca.

“Il nostro futuro come esseri umani su questo pianeta si evolverà”, ha detto Clute dopo la sua apparizione. “Dobbiamo imparare a capire meglio come il nostro cervello è in grado di trovare nuove soluzioni, qualunque sia la situazione”.

READ  Il capitalismo sta davvero arrivando per salvare la democrazia americana? | Diritti di voto americani