TRVPPINAPLES

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

15 persone lasciano la grotta dopo 40 giorni senza telefoni o contatti con amici e familiari – e la maggior parte di loro vuole tornare | notizie dal mondo

Quindici persone sono emerse da una grotta in Francia dopo sei settimane di isolamento per condurre un esperimento, solo che la maggior parte di loro ha detto di volerci tornare.

il gruppo Entrò nella vasta grotta di Lombreves Nei Pirenei, a sud di Tolosa, per condurre un esperimento chiamato “tempo profondo”, durante il quale non avevano telefoni, orologi o luce naturale.

Otto uomini e sette donne, di età compresa tra 27 e 50 anni, stavano partecipando a uno studio che esaminava gli effetti dell’isolamento estremo e dovevano adattarsi a una temperatura costante di 12 ° C e al 95% di umidità, con le loro tende solo per la privacy.

immagine:
Il gruppo prima di entrare nella grotta … Foto: Christian Klot / Twitter
Membri della squadra francese che hanno partecipato a '  Deep Time & # 39;  Studia dopo essere uscito dalla Grotta di Lombrives.  Pic: AP
immagine:
… e dopo aver lasciato. Pic: AP

Senza ore rimaste, i partecipanti hanno contato i loro giorni in base ai cicli del sonno e molti di loro hanno calcolato male quanto tempo erano stati lì e pensavano di avere un’altra settimana a 10 giorni per andare.

Gli scienziati che li osservavano furono costretti ad entrare nella grotta per dire al gruppo che stavano per uscire.

Con grandi sorrisi sui loro volti pallidi, i 15 hanno lasciato la grotta in un applauso mentre indossavano occhiali speciali per proteggere i loro occhi dopo tanto tempo al buio.

“Fa davvero caldo!” Uno ha detto.

Ma sebbene i partecipanti sembrassero visibilmente stanchi, due terzi di loro hanno espresso il desiderio di rimanere sottoterra un po ‘più a lungo in modo da poter finire i progetti di gruppo iniziati durante il viaggio, ha detto Benoit Mouffeau, un cronobiologo coinvolto nella ricerca.

Gli abitanti delle caverne non avevano contatti con il mondo esterno, né avevano ricevuto aggiornamenti sull’epidemia o contatti con amici e familiari in superficie.

Studia i partecipanti durante il loro tempo nella grotta.  Pic: AP
immagine:
Studia i partecipanti durante il loro tempo nella grotta. Pic: AP

Gli scienziati dell’Istituto per l’adattamento umano che stanno guidando il progetto da 1,2 milioni di euro (1 milione di sterline) affermano che l’esperimento li aiuterà a capire meglio come le persone si sono adattate ai drastici cambiamenti nelle condizioni di vita e negli ambienti, qualcosa a cui gran parte del mondo potrebbe riguardare a causa di COVID.

READ  Ministro delle finanze: l'Irlanda combatterà l'aliquota dell'imposta sulle società globale nell'economia globale

I ricercatori hanno monitorato i modelli di sonno del gruppo, le interazioni sociali e le reazioni comportamentali tramite sensori.

I sensori includevano un piccolo termometro all’interno di una capsula che i partecipanti hanno ingoiato come una pillola. Quindi ha misurato la temperatura corporea e trasferito i dati a un computer portatile in modo che venisse espulso naturalmente.

“È davvero emozionante vedere come questo gruppo coincide con se stesso”, ha detto il project manager Christian Klot.

Ha aggiunto che lavorare insieme su progetti e organizzare attività senza essere in grado di programmare una riunione è stato particolarmente impegnativo.