TRVPPINAPLES

Stan Lee, Marvel e la loro influenza sul rap

“Da grandi poteri derivano grandi responsabilità”

Ogni volta che riascolto o rileggo questa frase, quasi come se fosse la prima volta, qualcosa dentro il mio stomaco si contrae e un turbinìo di sensazioni riaffiorano ancora una volta.
Penso che nessuno possa dimenticare le pesantissime parole di zio Ben dette a Peter Parker (Spiderman) poco prima di morire.
Questa, e tante altre, sono tutte eredità sentimentali lasciateci da Stan Lee e dalla sua mitica Marvel, che per decenni ha forgiato un universo fantastico, ricco di personaggi originali, trame intrecciatissime e tanti meravigliosi elementi che hanno segnato la crescita di milioni di ragazzini (e adulti).

Marvel e Stan Lee, però, non sono solo sinonimo di cinema e emozioni, la loro influenza è arrivata su tutte le forme d’arte, anche sulla musica… quindi sul rap!
Ecco qui alcune citazioni e influenze del fantastico mondo dei supereroi Marvel sulla scena rap internazionale!


Eminem – Rap God

“So you’ll be Thor and I’ll be Odin/ You’re a rodent, I’m omnipotent”

Eminem, il supereroe del rap, il dio degli incastri è stato fortemente influenzato da Stan Lee e company. Il suo rapporto con i supereroi dei fumetti inizia con il singolo Superman (n.b. personaggio DC, non Marvel). Successivamente veste i panni di un anti-eroe nel video di Without Me , finché non palesa definitivamente il suo amore per la Marvel in Rap God dove fa più riferimenti ai paladini di Lee. Inoltre segnaliamo la presenza di un fumetto, Eminem/Punisher #1, un fumetto one-shot in cui il rapper combatte contro i peggiori antagonisti Marvel.

 


Childish Gambino – Not Going Back

“Couldn’t see me as Spider-Man, but now I’m spittin’ venom/Now you payin’ attention, pick your fucking face up/When I wanna be a superhero, I just wake up.”

Il rapporto tra Donald Glover a.k.a. Childish Gambino e Spiderman, il figlioccio cartaceo di Stan Lee, va oltre il semplice citare personaggi ed eventi dell’universo Marvel.
#Donald4Spiderman fu una campagna virale, il popolo voleva che fosse Gambino ad indossare il famosissimo costume rosso-blu. Peccato che, nonostante la fortuna dell’hashtag, Donald non ottenne il ruolo da protagonista  ma in compenso interpretò il ruolo di Aaron Davis (complice di Avvoltoio e zio di Miles Morales, il successivo uomo – ragno in Spider-Man: Homecoming.


MF Doom – Kon Queso

“(Doom!) In love with Mary Jane, she’s my main thing/Pulled her right from that web head, what a lame brain”

Era praticamente impossibile (e ridicolo) non inserire MF Doom in questa rassegna; lui, l’artista mascherato che più di tutti ha preso dall’universo Marvel.
Oltre le innumerevoli menzioni nei suoi testi, come quella che ho proposto come esempio qui sopra il gioco di parole Mary Jane “personaggio” e Mary Jane “erba”, MF Doom è lui stesso un riferimento Marvel. Il personaggio che si è creato per portare in scena le sue rime è palesemente ispirato a quello di Doctor Doom (Dottor Destino),il famosissimo antagonista creato da Stan Lee stesso.


Method Man ft. Redman – Big Dogs

“Johnny Blaze the Ghost Rider (uhh)/Ghost stories by the campfire (uhh) We night breed (VAM-PIRE!)/Be duckin from the head rushin (uhh) Wu-Tang production (uhh)/Percussions bringin repercussions (uhh) I hold my mic sideways.”

Concludiamo la nostra rassegna con uno dei pilastri dell’old school hip hop, l’uomo che insieme al suo mitico collettivo ha segnato un’intera generazione di rapper, stiamo parlando di Method Man del Wu-Tang Clan.
Come abbiamo già detto in un altro articolo  , il Wu-Tang Clan è stato un potentissimo fenomeno mediatico e artistico che ha portato nella scena rap i temi orientali dello Shaolin e quelli occidentali della cinematografia.
Da questa ha preso gli elementi fantastici come, appunto, quelli supereroistici della Marvel, e Method Man in particolare è arrivato persino a scrivere un suo episodio natalizio: Ghost Rider X-Mas Special. Il rapper statunitense è così fan di Ghost Rider e della Marvel da firmarsi con lo pseudonimo Johnny Blaze!

Antonio Alaia

Alaia Antonio, nato il 2 maggio 1998.
Studente di lettere moderne, attore nella compagnia teatrale "Schultz" di Napoli, redattore presso il magazine "La Testata" e collaboratore di "Trvppinaples"

Supportaci

Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: €1.00

SEGUICI

Non essere timido, mettiti in contatto. Amiamo incontrare persone interessanti e fare nuove amicizie.

Antonio Alaia

Alaia Antonio, nato il 2 maggio 1998.
Studente di lettere moderne, attore nella compagnia teatrale "Schultz" di Napoli, redattore presso il magazine "La Testata" e collaboratore di "Trvppinaples"

Rebecca Grosso

Rebecca Grosso, nata a Napoli il 26 maggio 2000. Redattrice scientifica presso il magazine online "La Testata" e collaboratrice per TRVPPINAPLES.

Carlotta Maschio

Carlotta Maschio nasce a Napoli nel 1994 sotto il segno del capricorno. Si laurea in Lettere Moderne presso la Federico Secondo di Napoli, dopo aver conseguito il diploma liceale socio-psico-pedagogico. Attualmente è già redattrice presso il magazine online “La Testata” e presso il magazine online “Neomag”. Si occupa principalmente di costume e moda. Aspira ad ottenere il ruolo di direttrice presso Vogue Us.

Piermichele Vergara

Mario Giangrande

Fulvio Mele

Classe '96, laureato in Sociologia alla Federico II di Napoli, scrive per Informare, magazine di promozione socio-culturale, dal 2013.
Per Informare è stato anche vicedirettore dal 2016 al 2018.
Giornalista pubblicista da Marzo 2016.